Comunicato Stampa

È possibile leggere il testo del comunicato stampa o scaricare sul pc il documento in formato pdf, attraverso il link in fondo alla pagina web.

07 ago 2017

Poste Italiane: comunicato stampa

Con riferimento all’intervenuta cessazione del rapporto di lavoro subordinato, iniziato il 7 maggio 2014, con l’Ing. Francesco Caio, Poste Italiane S.p.A. (“Poste Italiane” o la “Società”) rende noto quanto segue.
Il Consiglio di Amministrazione della Società, nella riunione tenutasi in data 2 agosto 2017, ha verificato, su proposta del Comitato Remunerazioni, la sussistenza dei presupposti per l’attribuzione all’Ing. Caio di un’indennità pari a Euro 1.578.638,77 oltre (i) alle competenze di fine rapporto e (ii) di quanto spettante in relazione ai diritti maturati nell’ambito della partecipazione ai sistemi di incentivazione a breve e lungo termine, come anche riportati nella Relazione sulla Remunerazione della Società.
Tale attribuzione è stata determinata in linea con le disposizioni di legge e di contratto applicabili, nonché in conformità ed in coerenza con quanto indicato nella politica di remunerazione adottata da Poste Italiane (ivi inclusi i meccanismi di cui alle cosiddette clausole di claw back) con il coinvolgimento del Comitato Remunerazioni, illustrata nella “Relazione sulla Remunerazione” predisposta ai sensi dell’art. 123-ter del TUF, approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 15 marzo 2017 e sottoposta, con esito favorevole, al voto dell’Assemblea degli Azionisti tenutasi in data 27 aprile 2017.
A tale indennità si aggiunge (i) un importo di Euro 425.958,23, a titolo di patto di non concorrenza della durata di 12 mesi successivo alla cessazione del rapporto, e (ii) un importo di Euro 80.000,00, a fronte di rinunce specifiche effettuate dall’Ing. Caio nell’ambito della risoluzione del rapporto.
I suddetti importi sono corrisposti nel rispetto dei limiti di legge e in linea con quanto previsto dalla normativa di vigilanza bancaria, in merito a differimento e a pagamento sotto forma di strumenti finanziari, e con quanto definito nella “Relazione sulla Remunerazione” della Società.
Per quanto riguarda il rapporto di amministrazione, nulla è dovuto all’Ing. Caio per la cessazione in data 27 aprile 2017 della carica di Amministratore Delegato.
Si precisa che la suddetta deliberazione è stata altresì sottoposta, in via volontaria, al Comitato Parti Correlate e Soggetti Collegati, che ha espresso parere favorevole al riguardo.
 
Per maggior informazioni:
Poste Italiane S.p.A. – Ufficio Stampa
Pierpaolo Cito
Responsabile Ufficio Stampa
Tel. +39 0659589008
Mail citopier@posteitaliane.it

Poste Italiane S.p.A. – Investor Relations
Alessandro Baj Badino
Responsabile Investor Relations
Tel. +39 0659584716
Mail alessandro.bajbadino@posteitaliane.it