Security Room

Previene e contrasta le frodi informatiche sui prodotti finanziari. Garantisce la sicurezza del personale e dei clienti presso le sedi del Gruppo.

I numeri:

  • oltre 15 mld di euro/anno in transazioni finanziarie
  • 60mila telecamere
  • 500mila sensori

La Security Room vigila sulla sicurezza delle transazioni finanziarie e sulla sicurezza fisica di clienti e dipendenti nelle sedi dell’Azienda. Attraverso un’attività di Fraud Management, la SEC individua e combatte tutti i tentativi di frode che possono verificarsi on-line o negli uffici postali: identificazione frodatori allo sportello, blocco sottoscrizioni sospette (con conseguente inserimento del frodatore in una black list interna), supervisione attivazioni (carte e conti) a rischio, controllo accessi al sito dell’Azienda, controllo transazioni da home banking, ecc.

Attraverso un’efficace piattaforma anti-phishing identifica i siti clone di Poste Italiane nel mondo e avvia le azioni necessarie per la tempestiva chiusura del sito fraudolento.

All'interno della Security Room si trova anche il centro dedicato alla tutela della sicurezza fisica: un complesso sistema di tele e video-sorveglianza consente di monitorare costantemente le sedi dell’Azienda, rilevando criticità o tentativi di furto/rapina e attivando, se necessario, le forze dell’ordine.